PANORAMA D’ITALIA 2014 A CATANIA DAL 5 ALL’8 NOVEMBRE: DUE DIBATTITI SU LAVORO E START UP SI SONO SVOLTI NEL REFETTORIO PICCOLO DELLA NOSTRA BIBLIOTECA.

Pensare il lavoro, creare il lavoro. Foto di panoramad'italia.it (Silvia Morara)Nel Refettorio piccolo della nostra biblioteca si sono svolti due dibattiti su lavoro e start up di Panorama d’Italia, il tour itinerante del più importante settimanale italiano che fa tappa in questi giorni a Catania. Molti gli ospiti illustri e tanti i temi trattati.  

Si sono svolti Giovedì 6 Novembre 2014 nel Refettorio Piccolo della nostra biblioteca due degli appuntamenti del ricco programma di Panorama d’Italia, tour itinerante in 10 città d’Italia, che in questi giorni fa tappa a Catania. I due dibattiti, che hanno visto la partecipazione di ospiti illustri del mondo del lavoro, delle istituzioni, delle innovazioni tecnologiche e della carta stampata, erano incentrati sul tema del lavoro con la specificità della situazione occupazionale in Sicilia e del fenomeno start up che anche nella nostra città registra una discreta diffusione con imprese innovative interamente “made in Catania”.

Entrambi i dibattiti sono stati moderati dal direttore di Panorama Giorgio Mulè, siciliano doc, che ha continuato la tradizione di altri illustri predecessori isolani affermandosi brillantemente nel giornalismo nazionale.

Nel primo dibattito dal titolo “Pensare il lavoro, creare il lavoro” sono intervenuti il magnifico Rettore dell’Università di Catania Giacomo Pignataro, l’editorialista del quotidiano La Sicilia Andrea Lodato, che molte volte nel quotidiano catanese ha trattato il tema dell’emergenza occupazionale, Maria Cristina Farioli direttore marketing e comunicazione dell’Ibm, che ha illustrato l’importanza della rivoluzione digitale e dei social network e come questo campo assorbirà sempre più forza lavoro nei prossimi anni, Adel Motawi Responsabile Autorizzazioni e Concertazione Terna Italia, che ha parlato degli ingenti investimenti che il colosso dell’energia svilupperà nei prossimi anni in Sicilia, Francesco De Francesco Commissario della Camera di Commercio di Messina che ha portato la sua testimonianza su come puntare a sburocratizzare tutte le procedure in modo da favorire la nascita di nuove aziende e Domenico Arcuri Amministratore Delegato di Invitalia che ha prodotto dei dati interessanti come quello di aver avviato attraverso Invitalia 400 nuove startup in Italia, di cui 90 in Sicilia. Al dibattito ha partecipato anche Linda Vancheri Assessore alle Attività produttive della Regione Sicilia che ha illustrato come la Sicilia pur avendo ricevuto enormi quantità di fondi comunitari non è poi riuscita a sfruttarli al meglio. A chiudere ed aprire i lavori proprio il professor Pignataro che ha spiegato come l’Università possa, attraverso una serie di iniziative e progetti, attraverso l’adeguamento dell’offerta formativa universitaria, aprire la strada agli studenti verso i il mondo del lavoro .

(Fare start up in Sicilia si può) Foto panoramad'italia.it Silvia MoraraInteressante anche il secondo dibattito dal titolo “Fare start up in Sicilia si può” dove oltre alla partecipazione di Domenico Arcuri e dell’Assessore Linda Vancheri già presenti nel primo dibattito, ha preso parte Giuseppe Ravasi, responsabile del Centro Innovazione e sviluppo dell’Ibm, che ha spiegato come un colosso del settore informatico, come Ibm appunto, possa aiutare in due modi (tecnologico e di ecosistema, mettendo in contatto i propri partner e clienti con starturper) l’avvio di una start up. Il dottor Ravasi ha fornito anche un dato, estrapolato da un recente studio, che fa molto riflettere, ovvero: su 2.700 start up innovative avviate in Italia solo circa un centinaio sono siciliane. Subito dopo ha parlato Paola di Rosa di ItaliaCamp, Associazione che promuove e sostiene l’innovazione sociale cercando di colmare la distanza tra la nascita di un’idea e la sua realizzazione. Da New York si è collegato in diretta audio anche Fernando Napolitano presidente e Ceo IB&II che attraverso la collaborazione con Fulbright Best offre borse di studio a talenti italiani che dopo aver lavorato per un certo periodo di mesi nella Silicon Valley rientreranno in Italia cercando di far partire un loro progetto.

Locandina del 6 novembre 2014 Panorama d'ItaliaSubito dopo si è entrati nel cuore del dibattito con la presenza di giovani imprenditori che hanno portato la testimonianza di come anche a Catania è stato possibile avviare una startup. In tal senso sono intervenuti Antonio Perdichizzi, nella doppia veste di Presidente dei giovani catanesi di Confindustria e di starturper, Dario Zappalà di Omnia School Innovation, software sviluppato e pensato per le scuole presente già in circa 70 istituti scolastici italiani, Biagio Teseo fondatore del social network Reclog che permette di creare e condividere foto con 30 secondi di audio, Antonio Musumeci uno dei fondatori di Startup Network un vero e proprio misuratore di start up che valuta il valore scientifico del nuovo progetto, Francesco Mannino che con Officine Culturali nato nel 2009 valorizza i beni culturali, in primis il Monastero dei Benedettini, fulgido esempio di come anche nella nostra città si possa creare lavoro attraverso la cultura. Infine anche la testimonianza di Mario Bucolo fondatore di PhotoSpotLand, comunity online che ha come scopo quello di valorizzare il territorio sui social network tramite una rete di fotografi-viaggiatori.

Panorama d’Italia a Catania è la 9’ tappa di un tour itinerante che ha abbracciato 10 città d’Italia da Aprile a Novembre (ultima tappa sarà a Salerno). E simbolicamente oggi ha abbracciato le Biblioteche Riunite scegliendo come location, di questi due importanti dibattiti, il nostro Refettorio piccolo.

(Foto di Silvia Morara panoramaditalia.it)

Informazioni su Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero" di Catania

Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero" - Via Biblioteca, 13 – 95124 - Monastero benedettino di San Nicolò l'Arena - Catania (Italy). - Tel. (+39) 095 316 883 - E-mail: biblct@virgilio.it
Questa voce è stata pubblicata in Eventi Culturali, News e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...