ARTISTI… IN BIBLIOTECA: LAURA COSENTINO E L’ARTE DELLE BAMBOLE REBORN.

Le Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero” di Catania sono un luogo magico e incantato, dove cultura e arte si fondono. Da sempre posto privilegiato e visitato da tanti artisti. E se in passato a frequentarla o visitarla erano uomini illustri come Federico De Roberto e Gian Battista Vaccarini o ancora Goethe, Wagner, Liszt e persino lo Zar Alessandro II di Russia, oggi, senza fare ovviamente paragoni scomodi, piccoli artisti entrano in contatto con questo luogo del sapere.

Reborn 4Iniziamo con il presentare Laura Cosentino, una tra le più brave Reborn Artist italiane, che lo scorso anno ha svolto il tirocinio previsto nel piano di studi del suo corso di laurea, presso la nostra biblioteca.

Laura, catanese, laureata in Scienze della Comunicazione, si occupa da diversi anni della realizzazione di bambole reborn. Il fenomeno delle bambole reborn (o “reborn dolls”) in Italia è ancora poco conosciuto mentre negli Stati Uniti, dove il fenomeno nasce agli inizi degli anni 90, e in Inghilterra è diventata nel tempo una vera e propria arte, per chi li realizza, e una vera e propria passione per chi li colleziona.

Reborn 2Una reborn doll (pronuncia in inglese riborn doll) è letteralmente una “bambola rinata”. Si tratta di una bambola in vinile (o in silicone) realizzata per assomigliare quanto più possibile ad un bambino vero.  Il processo di creazione di queste bambole si chiama reborning, mentre chi li realizza è chiamata reborn artist. E la bravura di queste artiste è quella di realizzare la bambola rendendola più realistica possibile: più la bambola-bambino sembrerà vera, più brava sarà stata l’artista nel realizzarla.

Reborn 3Negli ultimi anni il fenomeno reborn si sta diffondendo anche nel nostro paese. Al momento le reborn artist più brave si possono contare sulle dita di una mano. In Sicilia, cosi come a Catania è un arte pressoché sconosciuta. Molte persone infatti non conoscono affatto il fenomeno, altre ne hanno sentito parlare e altre ancora sono delle vere e proprie accanite collezioniste. La reazione tipica di chi si trova davanti ad una reborn doll è stupore. Molti nei primi secondi non riescono a distinguere se si tratti di un bambino vero o di una bambola reborn. Altri ancora rimangono impressionati in positivo o in negativo. Purtroppo come spesso capita nel nostro paese, i mass media hanno presentato il fenomeno Reborn solo come un qualcosa legata a qualche disturbo o devianza mentale, magari di chi non può avere figli.

Reborn 1Ma la verità è – come assicura la stessa Laura – che come per tutte le passioni vi sono varie categorie di collezionisti. Vi assicuro che conosco alcune collezioniste che hanno anche quattro figli ma impazziscono per le reborn”. La direttrice della nostra Biblioteca Rita Carbonaro, una delle prime sostenitrici di Laura, dice “Quest’artista ha le mani d’oro, questa delle reborn è arte pura”.  Per adesso ancora Laura, che sul web è conosciuta come LauraRebornDolls, si adopera in questa forma d’arte solo come puro hobby, ma un domani assicura che potrebbe anche diventare il lavoro della sua vita. Certo la creatività, la classe sono doti innate e quest’artista li possiede tutti: infatti oltre alla realizzazione di bambole reborn, dal lontano 2007 crea, con il legno e con il contributo prezioso di mamma Natalina, le prop repliche dei gadget dei cartoni animati degli anni ’80 -’90 che poi le migliori cosplayer d’Italia sfoggeranno nelle fiere del fumetto. Il suo Majokko Creazioni, anche questo realizzato per puro hobby, tra una materia e l’altra all’Università, è diventato un cult nel web per gli amanti del settore. E’ proprio vero, ancora oggi la nostra Biblioteca è frequentata da bravissimi artisti.

Informazioni su Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero" di Catania

Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero" - Via Biblioteca, 13 – 95124 - Monastero benedettino di San Nicolò l'Arena - Catania (Italy). - Tel. (+39) 095 316 883 - E-mail: biblct@virgilio.it
Questa voce è stata pubblicata in Artisti...In Biblioteca, News e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a ARTISTI… IN BIBLIOTECA: LAURA COSENTINO E L’ARTE DELLE BAMBOLE REBORN.

  1. Pingback: ARTISTI… IN BIBLIOTECA: LAURA COSENTINO E L’ARTE DELLE BAMBOLE REBORN. | laurareborndollsblog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...