QUESTO BLOG E’ IL NOSTRO DONO ALLA BIBLIOTECA E AD UNA PERSONA SPECIALE, LA DIRETTRICE RITA CARBONARO

Direttrice, Laura e Carmelo 3 2013Direttrice, Laura e Carmelo 1 2013

Siamo alla fine, il nostro tirocinio, previsto nel piano di studi, si conclude oggi. Cento ore sono volate, poco più di un mese in cui abbiamo appreso tanto, un bagaglio culturale e di vita che ci porteremo dentro per sempre. Quando ci trovammo di fronte alla scelta di dove svolgere il tirocinio, i nostri dubbi furono pochi. Le Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero di Catania” ci sembrò il luogo ideale. Sapevamo delle enormi difficoltà che attraversava (e attraversa) questo posto incantato, e nel nostro piccolo volevamo dare un contributo e spendere le nostre 100 ore nel modo migliore possibile.

Sin dal primo giorno, sin dal momento in cui consegnammo i documenti per l’attivazione del tirocinio, ci accolse una persona deliziosa e (come abbiamo avuto modo di capire dopo) speciale, che risponde al nome di Rita Angela Carbonaro. Della Biblioteca, del suo stato attuale, della Direttrice, in questi mesi si è scritto tantissimo, sia a livello nazionale che locale. Anche le tv sono arrivate da ogni parte: Tg3, La7, Tg1, persino la Cnn. Per capire bene la situazione della Biblioteca e della sua unica dipendente, bisogna però viverla dal di dentro.

Forse a questo punto la Direttrice ci tirerà le orecchie, conoscendo la  sua riservatezza e discrezione, ma noi ci sentiamo in obbligo di dire a tutti l’immenso impegno, passione, tenacia che ci mette nel suo lavoro. Solo noi abbiamo potuto osservarla già indaffarata tra mille cose la mattina presto, o vederla stanca, ma sempre vogliosa di fare, verso l’una, a metà giornata, quando il nostro servizio di tirocinante finiva. Ma salutandola, con il suo sorriso sulle labbra, sapevamo che avrebbe tirato ancora da sola fino al tardi pomeriggio o fino a sera. L’abbiamo vista rispondere a tutte le chiamate, controllare e ricontrollare la posta elettronica, prendere appuntamenti, organizzare conferenze e mostre fotografiche, svolgere visite guidate, spostare libri (anche pesanti) a destra e a manca, cercare libri particolari che solo una brava bibliotecaria può trovare in un attimo, a volte solo col fiuto, e credeteci, tra circa 270.000 volumi non è assolutamente facile.

A darle una mano, noi tirocinanti. Una cosa però deve essere chiara, chi viene a svolgere il tirocinio in biblioteca deve essere armato di buona volontà e collaborare più possibile con la Direttrice, perché in caso contrario più che aiutare è d’intralcio. I tirocinanti sono in media due-tre a turno e svolgono 75 o nel migliore dei casi 100 ore. Una volta finito questo periodo si ricomincia e ci vorrà almeno una settimana, dieci giorni, affinché il nuovo tirocinante possa capire il meccanismo di funzionamento e rendersi davvero utile. Un tempo irrisorio, visto che quando questo si realizza sei ormai alla fine del tirocinio. Un aiuto alla direttrice arriva anche da Maria Cristina, la stagista dolcissima che svolge un tirocinio post lauream.

Troppo poco però, non può un Ente così importante tirare avanti con una sola dipendente in organico a fronte delle 10 unità previste. E non può un luogo così magico vivacchiare di donazioni, o ridursi in certi periodi ad avere 37  euro in fondo cassa. Speriamo che presto la situazione possa migliorare, se ancora la Biblioteca rimane aperta lo si deve alla Direttrice che con caparbietà da buon capitano porta avanti la nave. Il nostro dono, nel nostro piccolo, è stato l’impegno massimo profuso in ogni momento, 250 biglietti da visita e, soprattutto questo blog, realizzato con il cuore, affinché la distanza tra questo “scrigno magico” e i suoi fruitori, nell’era di Internet e dei Social network, si accorci sempre più.

Un grazie di cuore per la bellissima esperienza vissuta alla nostra Direttrice e a tutti i ragazzi conosciuti: Davide, Maria Cristina, Gianluca, Cristina, Salvo, Mary, Rachele, Melania e Daniela.

Carmelo Calanni e Laura Cosentino.

(Catania, 18 Aprile 2013)

Advertisements

Informazioni su Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero" di Catania

Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero" - Via Biblioteca, 13 – 95124 - Monastero benedettino di San Nicolò l'Arena - Catania (Italy). - Tel. (+39) 095 316 883 - E-mail: biblct@virgilio.it
Questa voce è stata pubblicata in Donazioni, News, Varie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a QUESTO BLOG E’ IL NOSTRO DONO ALLA BIBLIOTECA E AD UNA PERSONA SPECIALE, LA DIRETTRICE RITA CARBONARO

  1. Concetto Orofino ha detto:

    Che bella storia… Un eroina dei nostri tempi, che questa italietta nn conosce…

I commenti sono chiusi.